Napoli, Musica : Sold out al Teatro Augusteo per i Mister Hyde.

23.02.2019 22:08 di Barbara Carere  articolo letto 136 volte
Napoli, Musica : Sold out al Teatro Augusteo per i Mister Hyde.

Sul palco dell’Augusteo di Napoli il duo Mr Hyde (Ludovico Brusco e Rudy Brasiello ) hanno letteralmente infiammato la platea, con la loro musica, un mix di soft-rap e music pop che ha incantato i 1400 spettatori che hanno sigillato il sold out al Teatro Augusteo.
Sul palco si sono alternati Artisti del calibro di Sal Da Vinci, Valentina Stella, Ivan Granatino, Rosario Miraggio, Gianluca Capozzi, Emiliana Cantore e Franco Ricciardi che hanno contribuito ad esaltare il pubblico e a supportare gli amici mister hyde. Una Notte di amicizia, di emozioni di AMMORE per restare in tema .
 Erano gli anni ’80 quando i due amici Ludo e Rudy, appena ragazzini, attraversavano i vicoli dei quartieri spagnoli, per raggiungere la cattedrale artistica della musica e dello spettacolo partenopeo, il Teatro Augusteo, per sbirciare  le prove degli artisti che si esibivano sul quel maestoso palcoscenico e così affascinati da un mondo fatto di suoni, luci, colori che li facevano sognare realta’ lontane, mai un giorno  avrebbero immaginato, che proprio loro, sarebbero stati i protagonisti di un evento proprio su quel palco tanto sognato. Quello di martedì sera non e’ stato un classico concerto ma quasi un musical fatto di schetch comici, balletti e tanta, tanta musica. Affiancati dalla ormai conclamata produzione di Progetto Carrozzeria Italia srl , Anna Maria Di Matteo e Massimiliano Della Campa,  che da anni supportano il duo; i Mr Hyde, non potevano che avvalersi della collaborazione degli amici di sempre, a partire dalla stesura dello spettacolo fatta con Vincenzo Pirozzi e Francesco Albanese, rispettivamente anche regista e attore coadiuvati dalla regia video di Nello Pennino e aiuto regia Francesco Polise e Giampiero Labriola. Se le premesse lasciavano presagire ottimi risultati, la realtà ha superato le aspettative. Esileranti gli intermezzi comici del formidabile Salvatore Misticone , oramai per tutti lo Scapece di benvenuti al sud, e Lucio Pierri , cooautore dello spettacolo nonchè realtà comica conclamata, e del bravissimo attore-mimo Marcello Giuliano. Un successo anche il monologo di Mariano Bruno ( attore di Made in sud) ospite comico della serata, che ha contribuito ad intrattenere divertendo il pubblico presente regalando sorrisi a go go. Gradito ed apprezzato anche il breve intervento di Angelo di Gennaro, ospite tra il pubblico, che ha improvvisato un intervento comico. Ma andiamo al filo conduttore della serata, la musica….. quel genere di musica che volendogli dare un un nome al loro sound potremmo definirla “soft rap”. Si, forse il termine potrebbe essere proprio appropriato perché la musica di Ludo e Rudy non urla o protesta, ma sussurra sentimenti, ci parla d’Ammore, quello che da secoli caratterizza il mondo e soprattutto la città di Napoli. La musica e’ aggregazione proprio come spesso amano sottolineare i cantanti Franco Ricciardi e Ivan Granatino, quest’ultimo martedì sera ha eseguito con i Mister Hyde “Che vuo’ “ per poi aprire l’ingresso a Franco Ricciardi con cui dopo aver interpretato “Vivere cosi”, in trio, e con la partecipazione del pubblico tutto in piedi  si sono cimentati in una versione a tre di “A storia e Maria”.  Di seguito è stata la volta di Emiliana Cantone, altra splendida voce del panorama partenopeo cantando  l’emozionante versione di “questione e core”. Sempre sotto la bandiera dell’amicizia, Ludo e Rudy hanno voluto improvvisare due versioni inedite di “Dove sarai” e “Non voglio perderti” a tre voci, con due  cantanti partenopeo tra i più amati, ovvero , Gianluca Capozzi e Rosario Miraggio. Inaspettata dal pubblico ma non dai Mr Hyde è stata la presenza, ad apertura del secondo tempo dello spettacolo, di Sal Da Vinci che nonostante rientrasse da un viaggio, non ha voluto far mancare il suo affetto ai due amici di sempre. Naturalmente magistrale l’esecuzione di “Ammore” brano che ha dato il nome allo spettacolo. Emozionante  quando Ludo ha improvvisato scegliendo di scendere in platea durante l’esecuzione di “ ‘A città e pullecenella” per ricambiare l’Ammore e l’affetto del pubblico che lo ha accolto con calore e tante persone lo hanno abbracciato. Parliamo di emozioni…., parliamo di ammore…., parliamo di Napoli…, parliamo di una notte….., e come ogni notte che si rispetta non poteva mancare la stella,… Valentina Stella. Tre i brani intonati dalla sublime voce dell’artista affermata del panorama artistico della canzona  nazionale che ha e’ stata accolta sul palco da parte della  platea con un vero e proprio boato mandando
in tilt in pubblico quando ha duettato  con Ludo i brani “Si me chiamme ammore” , “sulo cu’ tte” e “mente cuore” con la cornice del coro che ha accompagnato l’intera serata, formato dalle splendide voci di Ramona Miccio, Laura Lanzillo, Margherita Marinelli e Enrico Rispoli. La semplicità e l’umiltà di Ludo e Rudy si è pienamente esternata quando, presente nel pubblico, hanno invitato sul palco il giovane cantante Mario Rea improvvisando l’inciso di “Puortame luntano” ultimo inciso con la collaborazione del duo napoletano.  Di grande spessore anche il “pied a terre” dei musicisti presenti nella “piccola orchestra” che ha accompagnato la serata: Federico Luongo e Vincenzo Battaglia alle chitarre, Davide Esposito alla batteria, Alessandro Anzalone al basso, Emidio Ausiello alle percussioni, Gianfranco Campagnoli che oltre aver diretto gli arrangiamenti fiati ci ha deliziato con la sua tromba, Alessandro Tedesco e Rocco Di Maiolo trombone e sax che completavano la sezione fiati. Alla direzione musicale ed al piano il maestro Lino Pariota.
Dovuti e intrisi di emozioni anche gli omaggi a Pino Daniele, Renato Carosone, Massimo Troisi e Tullio De Piscopo (altro artista con cui si sono fregiati di collaborare) accompagnati della bravissima Corinne Caruson e dalle coreografie di Federica Caffarelli e Lucia Faiella e dai ballerini Chiara Castellano, Noemi Calvino, Clorinda Buouche’ e Paky Mirate della Scuola Universal Dance di Montesanto. Insomma tanto divertimento e tante emozioni vissute da tutti i presenti come ha confidato ai giornalisti presenti il sindaco Luigi De Magistris che con la sua presenza ha confermato la sua simpatia verso il duo canoro e la sua attenzione alle iniziative artistiche e musicali che danni lustro alla nostra città . 
Sul finale dello spettacolo il pubblico in piedi ha accompagnato l’ultimo brano tra un mare di applausi una vera e propria standing ovation per salutare e ringraziare i Mister Hyde  per la meravigliosa serata .
Look ad ok  per Ludo Brusco curato dalla Sartoria Ricciardi e nella web comunication della Pixel Love. I Mister Hyde concludono la serata brindando  e festeggiando dietro le quinte con tutti gli amici intervenuti perché loro ben sanno che l’Ammore va sempre festeggiato. Si conclude così il secondo evento dei Mister Hyde “Ammore” e si pensa già al terzo evento, perché si sa, non c’è mai due senza tre!

Inviato da iPhone