Ancelotti in conferenza: "Non è sfortuna, colpa nostra per 0 gol su 18 palle gol! Solo 2 punti, ne meritavamo 6. Ospina? Resterà!"

18.02.2019 23:57 di luigii nappo   Vedi letture
Fonte: tuttonapoli.net
Ancelotti in conferenza: "Non è sfortuna, colpa nostra per 0 gol su 18 palle gol! Solo 2 punti, ne meritavamo 6. Ospina? Resterà!"

Amici di Tuttonapoli.net, la nostra redazione vi dà il benvenuto alla diretta testuale della conferenza stampa di Carlo Ancelotti. Il tecnico del Napoli, dal San Paolo, parlerà nell'immediato post della gara col Torino.

Campionato diventa poco allenante per l'EL? "La squadra è allenata, gioca bene, molto bene, ma non finalizza. La squadra doveva vincere per quanto espresso, ma dobbiamo prendercela solo con noi stessi perché in 2 partite abbiamo prodotto 18 palle gol senza riuscire a fare un gol".

Problema del gol è serio? In EL non si potrà ripetere in gare secche. "E' un problema che va risolto, è l'unico perché giochiamo bene, siamo solidi, ma questo problema va risolto con più precisione o combinazioni".

Callejon sostituito perché stanco? "Abbiamo giocato giovedì sera, ma lui lasciava la fascia a Malcuit per farlo spingere, ma ha fatto il suo. Dobbiamo pensare al nostro problema, noi ci alleniamo su cross e tiri ma la condizione ambientale non possiamo simularla, ma una volta capito il problema essendone consapevole possiamo risolverlo".

Su Ospina: "Doveva giocare a Zurigo, non stava bene e ho optato per stasera". L'idea del Napoli è di tenerlo? C'è un tot di presenze per il riscatto. "Resta anche l'anno prossimo, al di là delle partite che farà o meno".

Poca cattiveria dovuta alla classifica con primo e terzo posto lontano? "No, non influisce, non ci pensiamo. E' paradossale recriminare su un pareggio con la squadra che ha fatto così bene a Firenze e stasera. Dovevano essere 6 punti, sono solo 2, non possiamo pensare alla sfortuna, ma dobbiamo pensare che è solo colpa nostra! Dobbiamo far meglio, tenendo questo livello perché giochiamo bene e sono molto contento per questo".

Sulle conclusioni da allenare. "Non si possono simulare le condizioni ambientali, noi non c'è un giorno che non ci alleniamo sui cross e sui tiri e bisogna fare di più".