Ozil lascia la Nazionale per razzismo, scoppia una polemica politica in Germania

23.07.2018 17:07 di luigii nappo  articolo letto 128 volte
Fonte: tuttonapoli.net
Ozil lascia la Nazionale per razzismo, scoppia una polemica politica in Germania

(ANSA) - BERLINO, 23 LUG - L'addio alla nazionale di calcio di Mesut Ozil ha scatenato una polemica politica in Germania rilanciando il dibattito su razzismo e integrazione dei giovani con origini straniere. "La cancelliera stima molto Mesut Ozil come giocatore e ha apprezzato le sue prestazioni nella nazionale di calcio. Detto questo, le sue decisioni devono essere rispettate e non commentiamo le sue dichiarazioni", ha detto la portavoce della cancelliera Ulrike Demmer. Per la ministra della Giustizia Katarina Barley "è un segno di allarme quando un grande calciatore tedesco come Mesut Ozil non vuole più giocare nel suo paese per il razzismo". Ozil aveva reso noto ieri un documento nel quale spiegava le ragioni del suo addio: "Ho due cuori, uno tedesco e uno turco. Per me avere una foto con il presidente non aveva a che fare con la politica o con le elezioni Alcuni giornali tedeschi stanno usando il mio background e le foto con il presidente Erdogan per una campagna di destra".