TN - Meret, problema al fianco assorbito: ora sta bene e Gattuso non lo schiera per scelta tecnica

28.02.2020 01:38 di luigii nappo   Vedi letture
Fonte: tuttonapoli.net
TN - Meret, problema al fianco assorbito: ora sta bene e Gattuso non lo schiera per scelta tecnica

Da quando c'è Rino Gattuso sulla panchina del Napoli, Alex Meret ha collezionato appena cinque presenze. David Ospina, il suo concorrente per la maglia da titolare, ha giocato invece per sette volte. A guardare soltanto ai numeri, dunque, sembrerebbe ormai fatta la scelta tra i pali: il colombiano sta pian piano conquistandosi i gradi di primo portiere, mentre il classe '97 pare aver perso quel posto che con Ancelotti era stato il più delle volte suo. A pesare nella decisione del nuovo allenatore, come più volte ribadito nelle varie conferenze stampa da lui tenute, la maggiore predisposizione dell'ex Arsenal al gioco con i piedi, fondamentale decisivo per il tipo di calcio che vuole interpretare Napoli, squadra che con Gattuso ha abbassato di una ventina di metri il suo baricentro.

PROBLEMA RISOLTO - Ma in questi giorni si è parlato anche di alcuni problemi fisici che avrebbero determinato le ultime panchine di Meret. A dire il vero, qualche questione di natura fisica c'è stata. Il giorno dell'Epifania, nel match contro l'Inter al San Paolo in cui Alex fu protagonista anche di una papera sul gol di Lukaku, il portierino azzurro risentì di un fastidio al fianco che gli fece saltare la successiva partita con la Lazio, in cui non andò neanche in panchina. Assorbito velocemente, tornò titolare un paio di settimane dopo con la Juventus e fu confermato anche contro la Sampdoria. Ma proprio a Marassi, in occasione del rigore di Gabbiadini, un riacutizzarsi del problema al fianco aveva fatto persino temere un principio di borsite. Ma non è così. Il pericolo, per fortuna, è stato scampato perché nel giro di qualche giorno quel fastidio è stato nuovamente smaltito.

SCELTA TECNICA - Come raccolto dalla nostra redazione, se con Lecce e Cagliari Meret è tornato in panchina è stato soltanto per scelta tecnica. A questo punto, quindi, Ospina è da considerare a tutti gli effetti il titolare, in attesa che l'estremo difensore ex Udinese, un patrimonio della società per il quale sono stati sborsati oltre 25 milioni, migliori nel gioco palla a terra. Contro il Brescia, dunque, per Meret è ipotizzabile la quarta panchina di fila. Gattuso sembra aver fatto la sua scelta.