Alessia Marcuzzi si è raccontata a Verissimo

La conduttrice dell’Isola dei famosi racconta la difficoltà di questʼedizione.
 di Alessandra Martino  articolo letto 27 volte
Alessia Marcuzzi si è raccontata a Verissimo

Alessia Marcuzzi a pochi giorni dalla finalissima de L’isola dei Famosi, parla a Silvia Toffanin delle varie polemiche scoppiate in questa edizione 2018. “Sono stati mesi belli, a volte complicati, ma alla fine il successo del pubblico che ci ha seguito mi ha sempre dato conforto.”.

Canna-Gate: "Mi sarebbe dispiaciuto il fatto che in qualche modo l’argomento canna-gate potesse offuscare tutto il programma. Si parlava talmente tanto di questa cosa che mi dispiaceva non poter dare spazio alle storie e alle emozioni dei concorrenti.” La conduttrice ha proseguito: “Sembrava di stare sotto processo in continuazione. Io sono la faccia del programma, mi assumo tutte le responsabilità, però non sono né l’autrice né la produttrice. Mi fido e mi voglio fidare di quello che mi dicono i miei autori e la mia produzione con cui lavoro da tanto tempo. Noi non abbiamo mai avuto le prove”.

A farle più male sono stati invece gli attacchi diretti alla sua persona. “Quando la cosa è andata un po’ sul personale, anche se ho le spalle forti, ci sono stati momenti più difficili perché riguardano la mia famiglia. Ci sta parlare del programma, magari prendermi un po’ in giro, ma quando un giorno mia figlia mi ha detto ‘mamma mi hanno detto che sei un’ubriacona’ ci sono stata male. Quella è statal’unica cosa che mi ha fatto decidere di spegnere la televisione. Da quel momento non ho più voluto vedere niente in tv e sui social e sono andata dritta solo sul programma”.

Infine un commento sullo sfogo con Eva Henger: "Come si dice a Roma 'ho sbroccato'. Credo sia umano, ogni tanto succede, se sono pentita? Sul momento sì perché non mi piace reagire così. Poi mi sono detta ci sta, sono vera, mi sono liberata!".