Ancelotti in conferenza: "Hamsik-Cina? Vuole andarci, per quanto ha dato nessuno in società può dirgli di no. Abbiamo già provato Fabian lì. Sulla prova, Zielu e Younes..."

03.02.2019 21:56 di luigii nappo   Vedi letture
Fonte: tuttonapoli.net

Amici di Tuttonapoli.net, benvenuti alla conferenza di Carlo Ancelotti! Il tecnico del Napoli a breve in conferenza risponderà alle domande della stampa dopo la vittoria contro la Sampdoria.

20.22 - Inizia la conferenza stampa

Piazza legatissima ad Hamsik, se dovesse partire cosa significherebbe? "Non so come finirà, ma c'è la volontà del giocatore che ha chiesto di provare una nuova esperienza. Per la serietà, il contributo che ha dato, nessuno in società si sente di bloccarlo. C'è una trattativa in corso, nel momento in cui si concluderà proveremo soluzioni diverse come stiamo già facendo. C'è un giocatore che avrà più opportunità come Diawara ed altri, come Fabian e Zielinski, con caratteristiche diverse perché lui ha caratteristiche uniche".

Squadra serena nonostante il momento negativo, lei non usa la frusta. "E' una squadra seria, autocritica, non c'è bisogno della frusta. L'abbiamo preparata bene, abbiamo avuto controllo, è stata interpretata bene da tutti ed abbiamo verticalizzato con più velocità".

Su Insigne: "Il periodo negativo suo è finito già a Natale, è tornato ad allenarsi con intensità. Oggi ha anche segnato, coronando la prestazione".

Hamsik ha caratteristiche uniche ha detto, andando via il Napoli avrebbe le stesse possibilità in EL? "Sì, credo di sì. Lì abbiamo tante soluzioni alternative, non cerchiamo sosia, ma avremo altri con le loro caratteristiche. Hamsik è stato fondamentale nella costruzioni da dietro, ma anche Fabian ha fatto lo stesso con la Lazio con caratteristiche diverse".

Zielinski bene sulla fascia, un altro rivale per Verdi. "Può giocare dappertutto, anche da centrale, quindi è un giocatore importante per noi".

Sul momento definito negativo? "Abbiamo fatto bene oggi e con la Samp, il pari col Milan è arrivato dopo una prova normale, è stata una giornata storta solo in Coppa Italia".

Cos'è cambiato rispetto a martedì? "La profondità del gioco, verticalizzando e finalizzando meglio".

Younes non convocato, verrà inserito in lista Uefa? "Sicuramente, ha avuto un fastidio allo stesso tendine operato, ci vorranno 10 giorni per tornare a pieno regime".