A “Non Solo Calcio” lo speciale “Teatro Trianon Viviani” con la nuova ricca stagione 2022/2023

04.06.2022 18:54 di Moreno De Rosa   vedi letture
A “Non Solo Calcio” lo speciale “Teatro Trianon Viviani” con la nuova ricca stagione 2022/2023

Un altro imperdibile appuntamento di “Non Solo Calcio”, programma di Barbara Carere è in arrivo.

Sarà una puntata tutta da vedere, quella di “Non Solo Calcio”, in onda sabato sera 4 giugno su Telelibera Campania, canale 174 del digitale terrestre.

Prende pian piano forma la prossima stagione.

Marisa Laurito, Direttore artistico del Teatro della Canzone napoletana, presenta il ricco cartellone della nuova stagione teatrale targata 2022/2023.

Anteprima attesa alla stazione Marittima il 23 settembre, con le nuove produzioni di Viviani per strada, tappa del progetto curato ed ideato da Nello Mascia.

Un giovane rocker scatenato, che calza una paglietta da chansonnier e imbraccia un mandolino. Con il “claim”. «Tradizione contemporanea».

Si tratta della locandina che dà il via alla nuova stagione.

La linea della programmazione che non tralascia tradizione e tutto ciò che riguarda il presente, vedrà la partecipazione di giovani artisti e maestri. 

La stagione che invece terminerà nel mese di giugno, vede numeri da capogiro: 40 titoli di spettacoli per 78 recite, il talent show Tnt per 16 serate, tre cicli di conferenze cantante, approfondendo la canzone napoletana con 15 lezioni-concerto; hanno visto un complessivo di 109 alzate di sipario.

Il nuovo cartellone teatrale dunque rilancia la dedizione con una vasta offerta diramata in nove sezioni, tra teatro, musica, danza, favole e serate-evento.

A giugno scatterà la campagna abbonamenti.

Il 13 ottobre ci sarà l’inaugurazione della stagione con “La donna è mobile”, commedia.

Teatro: in questa sezione troviamo lo spettacolo di prosa. “Pregiudizi convergenti” è scritto e diretto da Domenico Ciruzzi, con Antonella Stefanucci, che interpreta il doppio ruolo di una donna dolente e povera.

Danza e musica: questa sezione oltre allo spettacolo “Vivianesque”, di settembre, ospita “Neapolis mantra”, un’opera multidisciplinare ideata dal regista e coreografo italo-africano Mvula Sungani, con danza, musica live e parole. Tra i protagonisti vi sono: Emanuela Bianchini, Enzo Gragnaniello e i performers della Mvula Sungani psysical dance.

Concerti: Il programma dei concerti si apre con Enzo Avitabile, che si esibirà in “Napoletana” e con il recital di Andrea Sannino, “Andrè”.

A novembre Carlo Mey Famularo in “Un posto al soul”, gli ‘A67 in “Jastemma” ed Eddy Napoli che debutta in “Viva Napoli”.

Gli appuntamenti di gennaio saranno quattro: il debutto di Roberto Colella della Maschera in concerto con l’orchestra Athena, Flo in “Brave ragazze”, Eugenio Finardi in “Eufonia suite” e Daniele Sepe che debutta in “Sepè le Mokò”.

A febbraio troviamo Tony Cercola in “Suonando mi racconto. Storia di un percussautore” la colorata carovana di “Passione live”, con Francesco Di Bella dei 24Grana, Dario Sansone dei Foja, Roberto Colella della Maschera, Maldestro, Gnut, Flo, Irene Scarpato dei Suonno d’ajere e Simona Boo, il duo Gianni Valentino e Lello Tramma per Totò poetry culture, che propone la produzione poetica di Antonio de Curtis, in occasione del settantesimo anniversario della celeberrima canzone Malafemmena e Raiz che omaggia Sergio Bruni in “L’ammore è ‘o cuntrario d’ ‘a morte”.

A marzo ci saranno il pianista e compositore Lorenzo Hengeller in “88 tasti. Elogio del pianoforte e dei suoi eroi”, Tommaso Primo; Fiorenza Calogero in “AnimaFolk”, Luciano Capurro, in ‘Sta festa ‘o saje…Canti, danze e lazzi di una città di mare, Vittorio Marsiglia in “80 voglia di cantare”, con Mariano Perrella, Isabella Alfano e Mario Vicari; e Kalika, una band, formata prevalentemente da donne, che narra in musica il mondo femminile. 

Ad aprile, Tosca in “‘Sto core mio”, un dichiarato omaggio a Roberto Murolo, e il trio Suonno d’ajere in “Suspiro”.

A maggio ci saranno gli appuntamenti con Lalla Esposito, nel concerto per voce e archi “La canzone teatrale”, Stefano Bollani in Piano solo e l’Orchestra di piazza Vittorio in “Dancefloor”.

Sceneggiata: nel mese di dicembre, il Trianon Viviani apre una finestra sul mondo della sceneggiata.

Dal 9 dicembre andrà in scena “Spacciatore”, scritta da Andrej Longo per la regia di Pierpaolo Sepe. 

Serate evento: nella stagione ci saranno anche quattro spettacoli speciali: “Lo scugnizzo elegante”, “Nummere”.

Opera: Nella programmazione musicale del Trianon Viviani spazio anche alla lirica con “La Bohème” di Giacomo Puccini, rappresentata in forma integrale.

Favole:  “Morale della favola” è un progetto di nuove fiabe, legate a temi dell’attualità, scritte e recitate da Ciro Villano e da bambini, con le musiche di Adriano Pennino. 

La voce narrante interagisce con gli strumenti dell’orchestra Sanitansamble, con il pubblico insieme ai piccoli attori presenti in scena. 

Parteciperà Veronica Maya. In scena rispettivamente il prossimo 23 ottobre, 27 novembre, 27 dicembre e 6 gennaio.

Conferenze cantate: Un approfondimento sulla Canzone napoletana, con quattro cicli, curati da Mauro Gioia, Francesca Colapietro e Mariano Bellopede, Pasquale e Nello Mascia, con la consulenza scientifica di Antonia Lezza.

Il Trianon Viviani si avvale del sostegno del Programma operativo complementare della Regione Campania (Poc 2014-2020), della sponsorship tecnica di Enel e il patrocinio di Rai Campania.

Si ringraziano gli sponsor: Prestige Saloon, Factory Print, Mondadori Bookstore, Blem Luxury Watches, Agristor Le Due Torri, Binario 1, Chiancheria Gourmet, il IV Miglio, Much for me, Welcom Vbm, BBQ – Jemming, O’ Friariello.

Tutti sintonizzati questa sera, sabato 4 giugno, per il programma di “Non Solo Calcio” sulle frequenze di Non Solo Calcio, Telelibera Campania, a partire dalle h 22:30 con i riflettori puntati sulla nuova stagione teatrale del Trianon Viviani di Napoli e come super ospite di puntata Marisa Laurito.