Dal 13 aprile fuori “È una maledizione 2.0” Razael feat Emiliana Cantone

19.04.2022 21:58 di Moreno De Rosa   vedi letture
Dal 13 aprile fuori “È una maledizione 2.0” Razael feat Emiliana Cantone

Altro imperdibile appuntamento di "Non Solo Calcio", programma di Barbara Carere.

Sarà una puntata tutta da vedere, quella di “Non Solo Calcio”, in onda martedì sera 19 aprile su Campi Flegrei, canale 555 del digitale terrestre o 877 in HD. 

È in arrivo un’altra puntata del fortunoso programma condotto dalla giornalista Barbara Carere.

Ospite di questa puntata, è il cantante Razael.

Razael, cantante e figlio d’arte, presenta a “Non Solo Calcio” il suo nuovo singolo “È una maledizione 2.0”.

È uscito lo scorso 13 aprile il primo singolo di Razael (nipote del cantante urban Ivan Granatino) “È una maledizione 2.0” in collaborazione con l’artista Emiliana Cantone, unendo così mette la musica rap contemporanea con la musica napoletana.

Granatino Eufemio Pasquale in arte “Razael”, nasce artisticamente il 2 Aprile 2022. 

Il suo primo singolo: “È una maledizione 2.0” in collaborazione con l’artista Emiliana Cantone, mette in contatto la scena rap con la musica napoletana”. 

Ho scelto come mio primo singolo, la cantante Emiliana Cantone - confessa Razael - perché la stima sia musicalmente che umanamente, credo che sia tra le più brave cantanti del panorama partenopeo. Una voce dolce ma allo stesso tempo grintosa per questo adatta alla mia musica rap, così ho potuto rielaborare una sua hit, inserendo le mie strofe, e creando così il mio primo singolo che mi auguro che piaccia al mio pubblico e non solo”.

Il video musicale è stato realizzato con la regia di Giurita Granatino e Bruno Cirillo con la comunicazione è la produzione affidata alla B&G Art Event Communication

Così si racconta il cantante Razael, ai microfoni di “Non Solo Calcio”:

«Ho sentito una voce dentro di me, che mi diceva di cambiare. Ho deciso di cambiare il ruolo che rappresento in generale, non solo nel nome, ma anche rapportandomi con la musica ed il modo in cui scrivo.

Il nome “Razael”, parte dal fatto che sono nato il 2 novembre. 

Razael, non è un nome inventato da me. Ho preso questo nome, da “Azrael”, l’angelo della morte di varie religioni e sono andato a cambiare alcune lettere.

Mi ha fatto piacere collaborare con Emiliana Cantone. È un omaggio all’artista, quindi sono ancora più contento di poter cantare il singolo, insieme a lei. 

Sarò in giro prossimamente con Ivan, suonerò ai suoi concerti e poi nelle discoteche.

Il prossimo singolo che uscirà, sarà un pò più movimentato, ma manterrà lo stesso stile.

Un cantante con cui mi piacerebbe duettare, è Ernia, essendo un’artista che ha flow, tematiche e non sbaglia mai un pezzo.

Mentre per un duetto in Campania, mi piacerebbe rifarlo con mio fratello Marco Calone, essendoci una stima artistica. 

La mia canzone preferita di Marco, è “Stai male”. Ho provato a fare un remix del pezzo “Stai male”, anche se non gliel’ho mai mandato».

Il primo singolo del cantante Razael, uscito lo scorso 13 aprile in collaborazione con l’artista Emiliana Cantone, ha già superato oltre 80 mila visualizzazioni sul canale di YouTube.

Tutti sintonizzati questa sera, martedì 19 aprile, per il programma di "Non Solo Calcio" a partire dalle h 22 con il super ospite di puntata, Razael.