Luis Navarro si racconta, con il suo nuovo singolo “Oye Linda”, tra voglia di ballare, voglia d’estate, di amore e tanta sensualità - L’intervista

“Oye Linda” il nuovo singolo di Luis Navarro, GG Silva e Alkimista Hitmaker
Video prodotto da @midea_video
Distribuzione @keymusicproduction
Si ringrazia Moé beach, @lipsevent e @giovanna_gentile.lola per la cortese collaborazione

20.07.2022 08:26 di Moreno De Rosa   vedi letture
Luis Navarro si racconta, con il suo nuovo singolo “Oye Linda”, tra voglia di ballare, voglia d’estate, di amore e tanta sensualità - L’intervista

È una new hit pronta ad accendere l'estate 2022, entrata da poco.

"Arrivi tu con il tuo sorriso e il tuo passo deciso, sono in paradiso. Non potrei mai confonderti in mezzo alla gente. Oye Linda…”.

Riguarda il nuovo singolo di Luis Navarro, pubblicato a luglio 2022. Regia di Michele De Angelis.

Forte amore per la musica e fatto giorno dopo giorno con la giusta intensità, si possono realmente inseguire i giusti frutti ma al tempo stesso continuare a sognare in grande.

Umiltà, professionalità, un'immensa vocalità e duttilità vocale racchiusa nel cantante, artista Luis Navarro.

Plurilaureato, oltre ad essere in possesso di un Diploma conseguito al Conservatorio, l'artista Luis Navarro ha anche conseguito la Laurea Magistrale in Giurisprudenza e si è sempre dedicato alla musica, la sua vera passione, dove ogni qualvolta si esibisce sul palco ci mette sempre testa e tanto cuore.

Conta oltre 20 mila followers sul profilo ufficiale di Instagram ed è in continua crescita. 

Così si racconta Luis Navarro, cantante, artista e Vocal Coach:

La tua passione per la musica nasce quando…

«La mia passione per la musica nasce all’età di 6 anni, in cui ho iniziato a suonare il pianoforte avvicinandomi ad uno strumento musicale. Sin da subito me ne sono immerso e da quel momento ho iniziato ad appassionarmi alla musica. Invece, all’età di 8 anni ho iniziato a cantare».

In “Oye Linda” un brano dalla sonorità pop, ci hai restituito voglia di ballare, voglia di estate con questo ritmo così energico e sensuale restituiscono brani molto solari…

«Oye Linda è un brano che riguarda un Merenque Urbano, nato da una collaborazione di Alkimista Hitmaker e da un duetto inedito con GG Sika. Si tratta di un Merenque Urbano che invita a ballare, soprattutto in questo periodo in cui d'estate noi riscopriamo questi ritmi caraibici, che sostanzialmente ci inondano della loro leggerezza, della loro voglia di vivere».

Dove e in quale occasione ha visto scattare in te l’ispirazione per scrivere e percepito la forte esigenza di uscire con il singolo “Oye Linda”?

«Oye Linda nasce dalla collaborazione con Alkimista Hitmaker. Avevo già collaborato con lui in un altro singolo intitolato “Angel”, un reggaeton. Fino a quando Alkimista non mi propone un beat. Volevo dare una certa continuità al nuovo progetto discografico che sto in procinto di fare, ovvero una musica che richiama sostanzialmente anche le sonorità napoletane e mediterranee. 

Proponendo questo brano a GG Sika, in un primo momento ha ascoltato le mie parti cantate e poi ha gettato le basi per questa collaborazione. Quindi la voglia di scrivere “Oye Linda” è nato nel momento in cui mi ha fatto ascoltare appunto questo beat e dalla voglia poi di continuare a scrivere in italiano, riprendendo anche quelle sonorità che sono tipiche di Napoli e del Mediterraneo».

Nel videoclip ufficiale del nuovo singolo “Oye Linda” ti trovi insieme a Sika, Alkimista Hitmaker, oltre alla partecipazione di una giovane donna ballerina, Giovanna Lola Gentile, in veste di comparsa. Ci racconti in che modo è nata questa collaborazione scenica per la realizzazione del video?

«Il video del singolo “Oye Linda” è stato girato a Castel Volturno, Napoli. Ringraziamo tutti quanti che l’hanno reso possibile e ci hanno concesso la possibilità di girare in quel posto, con la Regia di Michele De Angelis. Giovanna Lola Gentile l’ho vista per la prima volta dal profilo instagram di un fotografo, un caro mio amico ed ho subito pensato che lei avrebbe fatto al caso di “Oye Linda” ed abbiamo scelto lei. È stata una scelta molto semplice, essendo fisicamente perfetta per quello che volevamo fare, dunque una fisicità tipica delle ragazze sudamericane. È un’ottima ballerina di questo genere musicale, quindi la scelta è necessariamente ricaduta su di lei».

Luis Navarro con il pianoforte. Cosa indica per te questo strumento?

«Il pianoforte è stato sempre la mia più grande fonte di ispirazione. Ogni qualvolta mi siedo al pianoforte, stabilisco con lo strumento musicale un contatto fisico, vero e proprio. Quando inizio a suonare, comincio a scrivere anche brani dove il pianoforte non è per antonomasia lo strumento principale. Ma posso dire che il pianoforte rappresenta uno strumento che mi ha sempre ispirato. Adesso, il pianoforte mi è di grande aiuto perché mi sto approcciando ad un genere totalmente nuovo, in cui voglio richiamare un pò le sonorità mediterranee e vorrei iniziare a cantare in italiano. Ho scritto brani anche in napoletano. La musica che sto producendo sta piacendo tantissimo ai cosiddetti addetti ai lavori. Sto lavorando a dei progetti nuovi. Dunque il pianoforte è uno strumento musicale di grande ispirazione e lo sarà sicuramente anche questa volta».

La tua canzone “biglietto da visita”

«Per tanti anni la mia canzone “biglietto da visita” è stata “El Amor Que Yo Querria”, in cui sono uscito in tutta Europa. Sono stato in tutti i Club d’Italia e d’Europa. Si tratta di un brano che ho composto insieme a Gianpiero, ex speaker di Radio Ibiza, di Radio One Station. “El Amor Que Yo Querria” è un singolo di latin-dance, che ho scritto insieme a Gianpiero, storico DJ e speaker di Radio Ibiza».

Il verso di un singolo che ti racconta meglio…

«Il singolo che mi racconta meglio è “Fortuna”, in cui ho potuto cantare insieme a Monica Sarnelli. Grazie al contributo di Monica ho potuto poi realizzare quanto dovevo. Il pezzo ritrae scene della mia vita che ho vissuto. È stata una canzone più esplicita che ho potuto scrivere fino ad oggi, praticamente. Attraverso la musica noi celiamo tanti nostri sentimenti ed il singolo “Fortuna”, è stato quello in cui mi sono veramente lasciato andare. Mi racconta bene sia musicalmente, trattandosi di una salsa, quindi descrive proprio quello che riguarda la mia personalità».

Le emozioni che hai provato esibendoti davanti al gran pubblico di Miss Italia, in occasione delle selezioni in Campania. Oggi (20 luglio), si replica in qualità di ospite della finale regionale che si terrà ad Ercolano, Napoli…

«Miss Italia è un Concorso storico che tutti noi italiani amiamo e siamo particolarmente legati. Quando ho ricevuto l'invito da parte di Erennio De Vita, sono rimasto molto contento, perché valutando sotto questo profilo sono salito su un palco per me importante; in qualche modo mi ha anche inorgoglito tutto ciò. Miss Italia anche se non fa parte delle mie aspirazioni in quanto protagonista, poter portare la mia musica sul palco di Miss Italia in Campania, ha significato molto».

Lavorare con Monica Sarnelli, come sei stato ad esempio per il pezzo “Fortuna”, ci racconti un pò di questa esperienza

«Monica Sarnelli è fantastica, oltre ad essere un'artista straordinaria con una voce riconoscibilissima, è un marchio di fabbrica. Ho potuto conoscerla dal punto di vista personale. È una donna molto sensibile, una grande lavoratrice. Con me è stata sin da subito affettuosa e mi ha apprezzato. Nel momento in cui Monica Sarnelli mi ha comunicato che la mia musica le piace, sono rimasto sbalordito. Inoltre anche il fatto che la Sarnelli ha cantato un mio brano, ha rappresentato per me una cosa bellissima. Ho cantato insieme ad una delle voci più importanti di Napoli, una voce che ha reso importante un brano in cui ci ricordiamo della versione di Monica, ogni qualvolta ascoltiamo quella canzone. Per questo motivo sono molto contento. Siamo stati in giro tre mesi tra radio e televisioni locali. Abbiamo raccontato un pò dei nostri progetti, anche futuri. Passare del tempo con Monica Sarnelli è stato veramente molto bello».

Il duetto dei sogni: con chi

«Da quando ero bambino musicalmente amo Ricky Martin, essendo un suo fan da sempre. Il mio sogno è quello di poter un giorno, duettare con uno degli idoli della musica latina, dal punto di vista mondiale. Però se guardo intorno a me, un sogno l'ho già realizzato grazie al duetto che ho fatto con Monica Sarnelli. Ma ci sono anche tante altre artiste napoletane che amo particolarmente, come ad esempio: Maria Nazionale, la cui vocalità è una vocalità spagnola, andalusa. Come mi piace la vocalità di Enzo Gragnaniello, lo stesso riguarda Emiliana Cantone, riguarda una voce potentissima oltre ad essere bellissima, ed è una grande cantante. Quindi posso dire che se un giorno, potessi duettare con uno di questi artisti sarebbe per me l'ennesimo sogno che si realizzerebbe».

Cosa rappresenta la “tua Linda”? Un amore viscerale, intenso? Oppure altro?

«La "Linda" è una ragazza bellissima, che sa giocare con i sentimenti. Sa di essere bella, una bomba sexy, quindi sa anche essere provocante. È consapevole che dall'altra parte, c'è una persona che per lei ha perso la testa».

In che modo manifesti il tuo stato d’animo interiore?

«Sia quando sono felice, che quando sono triste si vede, lo si nota dagli occhi. Infatti, gli occhi sono veramente lo specchio della mia anima. A volte sono capace di non piangere nei momenti più tristi della mia vita e di piangere, invece, per tutto ciò che mi fa emozionare».

Pensando all’intensa e calda estate 2022 ti vedi…

«Nell'estate 2022 mi vedo sicuramente su di un palco, essendo quest'anno un anno molto fortunato per me. Sto cantando tantissimo, sto lavorando intensamente e sono ospite a numerosi eventi importanti. E poi, spero di vedermi anche in una spiaggia a festeggiare con un drink, risalassarmi almeno per qualche giorno, dopo tutto quest'anno così intenso, tra riconoscimenti e lavoro, spero di meritarmelo».

Musicalmente e professionalmente parlando, qual è un autore, personaggio o scrittore che rappresenti più da vicino Luis artista e Luis uomo?

«Dal punto di vista artistico mi ispiro molto alla figura degli artisti latini, come ad esempio David Bisbel. Come autori in musica, mi è piaciuto Marc Anthony e tutto il lavoro che lui ha fatto sia come autore che come interprete. Mentre, dal punto di vista di Luis uomo, mi sono sempre riferito ad artisti come Franco Battiato, mi ha ispirato emotivamente. Un altro artista importantissimo è stato per me, Mango, emozionandomi. Ha sempre descritto attraverso la sua musica delle fasi della mia vita».

Progetti futuri?

«Tra i progetti futuri, in questo momento sono impegnato nella scrittura di un nuovo LP, in cui praticamente racconta me, le fasi della mia vita e con un genere particolarmente differente. Perché fino ad oggi, mi sono sempre visto nel genere della musica latina, infatti, sono stato implicato come il pioniere della musica latina in Italia. Adesso ho invece, di sperimentare nuova musica e interfacciarmi anche con quelli che sono i suoni del Mediterraneo e della mia Terra in cui essenzialmente sono cresciuto, la Campania, nella città di Napoli. Quindi sto lavorando a queste nuove canzoni e anche alla collaborazione di autori che hanno scritto musica di questo tipo, mi stanno dando la giusta spinta e stiamo lavorando in questo senso».

Come Vocal Coach ci fornisci un messaggio o meglio un assist da estendere ai tuoi numerosi fan, con un consiglio a chi vorrà cimentarsi in toto anima e cuore nella musica?

«Da Vocal Coach il consiglio che vorrei dare a tutti i ragazzi in ascolto è quello di studiare. È l'unico consiglio più importante. Mi sono sempre dedicato alla musica sotto tanti aspetti, non ho fatto soltanto il rap. Sostanzialmente è la cosa più sbagliata che possono fare, ovvero limitarsi ad un solo genere. Devono studiare tanto, anche tenendo conto della provenienza di questi nuovi generi musicali. La musica va affrontata anche dal punto di vista storico. Dunque la prima cosa da fare è quella di studiare, di essere pazienti e di non rincorrere il successo. Perché il successo quanto più lo rincorri, più si allontana. Non esiste il successo facile. Siccome il successo facile va via, troppo presto. È il caso di tutti coloro che partecipano ai talent show e poi, non hanno la giusta notorietà a trecentosessanta gradi dopo lo spegnimento dei cosiddetti riflettori. Magari, si accontentano della possibilità di essere visibili in tv per un periodo di tempo stabilito che riguarda alcuni mesi. Questo non è una cosa che giova. I ragazzi di oggi, devono imparare innanzitutto che cosa rappresenta il sacrifico, ciò che rappresenta lo studio e al tempo stesso, di non accontentarsi mai, di aver sempre fame, perché è la fame che porta a raggiungere dei traguardi importanti di fatto inaspettati».

Mare o montagna?

«Centomila volte scelgo il MARE».

Cha cha cha, samba, paso doble, rumba oppure jive? Quale preferisci?

«Preferisco la rumba, perché è molto romantica e passionale. Qualcuno avrebbe pensato alla samba, avendo fatto musica movimentata. Ciò che mi ha sempre emozionato ha riguardato la rumba, intesa come ballo, anche se musicalmente, troviamo il bolero».

Grazie Mille Luis Navarro per la tua disponibilità.

A presto! Ad Maiora!

Nel videoclip ufficiale di "Oye Linda" vi è la partecipazione di Giovanna Lola Gentile, giovane donna ballerina, un mix di femminilità, sensualità, che sa essere provocante e catturare l'attenzione del suo lui innamorato pazzamente di lei.

Continueranno le grandi novità dell’artista Luis Navarro, nel frattempo ci tuffiamo e viviamo a fondo il videoclip ufficiale del nuovo singolo “Oye Linda” disponibile su YouTube, Spotify e su tutte le piattaforme digitali, deciso ad aumentare view dopo view nel numero dei click totali.

Link social

Facebook: https://www.facebook.com/luisnavarroosinger

Instagram: https://www.instagram.com/luisnavarroofficial/

@luisnavarroofficial

YouTube Luis Navarro: https://www.youtube.com/channel/UC-3R_BxJdvprDl5FSkMB4vA

Youtube nuovo singolo “Oye Linda”: https://www.youtube.com/watch?v=prVpaS5KOQs