Nations League, l’Italia si impone 3-0 sulla Turchia ed è finale con il Brasile

16.07.2022 21:40 di Moreno De Rosa   vedi letture
Nations League, l’Italia si impone 3-0 sulla Turchia ed è finale con il Brasile

In quel della bolgia dell’Ankara Sports Hall con una perfetta cornice di pubblico di targa turca, l’Italia di Coach Davide Mazzanti si impone con un netto 3-0 ed è finale raggiunta nella Nations League. 

Il primo set si apre con un errore al servizio di Paola Egonu, ma Cristina Chirichella va a segno in fast (1-1) per le azzurre. 

È parità sul 4-4 con Elena Pietrini, dopo un lungo scambio.

Due punti consecutivi effettuati da Anna Danesi, di cui un monster block ed arriva il 4-6. C’è Paola Egonu in pallonetto (5-7) e Caterina Bosetti per il 5-8.

Sul 5-8 Coach Guidetti chiama il time-out. Caterina Bosetti va a segno per il 5-9. Attacco out della Turchia ed è 5-10. L’undicesimo punto del primo set è di Paola Egonu (7-11). Muro di Egonu dopo un lungo scambio è 8-12. Bosetti mette a segno il 9-13. Allungo Italia, attacco out Turchia (12-17) e time-out chiamato dalla panchina turca.

L’Italia va sul +6 (13-19) con il Challenge chiamato da Coach Davide Mazzanti, per un tocco a rete commesso dalla compagine interna.

C’è Bosetti sul 14-20.

Con Paola Egonu ed ace effettuato da Caterina Bosetti, l’Italia si porta sul 16-23. 

Elena Pietrini va a segno ed il primo set termina 18-25.

Ad inizio secondo set è -2 Paola Egonu & compagne (3-1). Ma vi è il recupero azzurro con Anna Danesi dopo due ottimi servizi col bacio di Cristina Chirichella è 3-4. 

Arriva Elena Pietrini in pallonetto per il 6-8. C’è Paola Egonu di potenza (13-15), poi è parità sul 16-16 per un’invasione. Due punti di fila di targa turca ed è 18-16, quando Coach Davide Mazzanti chiama time-out. Al rientro sul terreno di gioco è attacco out azzurro, due punti consecutivi registrati da Egonu, di cui anche un muro, ed è 19-18. Paola Egonu di potenza realizza il 20-19. Cristina Chirichella va a segno in fast (22-22). Muro registrato da Anna Danesi (23-23). Sul 24-25 Coach Giovanni Guidetti indica time-out.

Al rientro sul taraflex è parità sino al 26-26, poi con un punto effettuato da Paola Egonu e Caterina Bosetti a segno in pallonetto termina il secondo set con il punteggio di 26-28. Il terzo set si apre con un punto turco, anche se poi c’è Cristina Chirichella che va a segno in fast (1-1), in fotocopia come il primo parziale.

Muro effettuato da Anna Danesi per il 2-4. Le azzurre allungano sul +5 (6-11) con Caterina Bosetti. Sull’8-12 Coach Guidetti richiede il time-out discrezionale (8-12). C’è Alessia Orro (9-13). 

Egonu effettua a il quattordicesimo punto del parziale e per il 13-16 è muro di Anna Danesi. Paola Egonu realizza il 16-20 ed anche il ventunesimo punto. La Turchia si riavvicina nel punteggio (20-21) con l’ace filo rete effettuato da Ebrar Karakurt e Coach Davide Mazzanti indica time-out. Tornati sul terreno di gioco, Paola Egonu va a segno per il 20-22. Alessia Orro realizza il ventitreesimo punto del parziale. Servizio sbagliato dalla Turchia di Coach Giovanni Guidetti, ed è costretto a fermare il gioco.

Al rientro dal time-out è Paola Egonu a togliere le castagne dal fuoco con un perfetto ace (velocità di oltre 100 km/h), che si infrange nella metà campo avversaria, è 22-25 che significa terzo set e finale di Nations League raggiunta. Paola Egonu ha messo a segno 26 punti, con un 49% in attacco.

Determinanti anche Caterina Bosetti (11 punti) e Anna Danesi (9 punti).

Partita giocata senza alcuna sbavatura, tenuta in controllo fin dalle prime battute, salvo un secondo parziale dove le ragazze di Coach Davide Mazzanti sono riuscite a strappare il set point alla Turchia e ai vantaggi hanno fatto proprio il parziale.

Domani (17 luglio) sarà finale contro il Brasile e le azzurre sono pronte a continuare questo splendido percorso.

Turchia – Italia 0 – 3 (18-25, 26-28, 22-25)

Muri: 5-10

Top Scorer: Paola Egonu (26 punti)

Durata set: 26', 31', 28'. Totale: 85': 1 h e 25 minuti.