Presentato alla Feltrinelli di Piazza dei Martiri a Napoli il fumetto ispirato a “L’amica geniale”

14.06.2022 08:28 di Montella Mariano   vedi letture
Fonte: https://fumettologica.it/
Presentato alla Feltrinelli di Piazza dei Martiri a Napoli il fumetto ispirato a “L’amica geniale”
© foto di Mariano Montella

Coconino Press pubblica L’amica geniale, un fumetto sceneggiato da Roberta Lagani e disegnato da Mara Cerri basato sul romanzo bestseller omonimo di Elena Ferrante.

Dopo aver ispirato una serie televisiva realizzata da Rai e HBO, l’ormai popolare racconto dell’amicizia tra due bambine nella Napoli degli anni Cinquanta trova una nuova interpretazione in forma di graphic novel, grazie a due autrici che già si erano confrontate con le opere di Elena Ferrante. Mara Cerri ha infatti illustrato anche il racconto La spiaggia di notte (Edizioni E/O, 2007), mentre Chiara Lagani ha realizzato con Storia di un’amicizia la trasposizione teatrale della tetralogia di L’amica geniale.

Di seguito, la descrizione del libro diffusa dalla casa editrice e le prime dieci tavole in anteprima:

Ciclo di romanzi, serie televisiva e ora graphic novel. La storia di Lila e Lenù, bambine, adolescenti e poi donne, rivive e acquista nuovi sapori e sfumature nella versione a fumetti realizzata da Chiara Lagani e Mara Cerri. È la storia intensa e commovente di un legame che inizia con la paura di due piccole amiche, che si prendono per mano per trovare il coraggio di affrontare Don Achille, l’orco della loro infanzia. “Quel gesto cambiò tutto tra di noi. Per sempre”… Sullo sfondo la Napoli degli anni Cinquanta, una città-mondo dilaniata dalle contraddizioni del passato, del presente e di un futuro i cui confini faticano ancora a delinearsi con nettezza.

Con questo libro a fumetti inizia un viaggio affascinante nell’opera più iconica di Elena Ferrante. Una trasposizione fedele ma artisticamente autonoma, come già avvenuto con la serie tv realizzata e prodotta tra gli altri da Fandango. Le due autrici si erano già confrontate in precedenza con l’universo narrativo della scrittrice: Mara Cerri ha illustrato il racconto La spiaggia di notte, mentre Chiara Lagani ha firmato con Storia di un’amicizia la trasposizione teatrale della tetralogia L’amica geniale. Questo adattamento in forma di graphic novel dona un’ulteriore nuova voce all’opera, nello stile che da sempre contraddistingue Coconino Press, avvalendosi inoltre della supervisione artistica di Davide Reviati, uno degli autori più importanti del fumetto contemporaneo.

Chiara Lagani è nata a Ravenna nel 1974. È attrice, drammaturga e traduttrice. Scrive i testi originali degli spettacoli del gruppo Fanny & Alexander, fondato a Ravenna con Luigi De Angelis nel 1992. Nel 2017 si aggiudica il Premio Riccione Speciale per l’Innovazione drammaturgica e scrive a quattro mani con Elio Germano lo spettacolo La mia battaglia (Einaudi, 2021). Ha portato in scena lo spettacolo Storia di un’amicizia, tratto dalla tetralogia di romanzi L’amica geniale di Elena Ferrante. Ha curato e tradotto I libri di Oz di Frank L. Baum (“I Millenni” Einaudi, 2017), illustrato da Mara Cerri, e Sylvie e Bruno di Lewis Carroll (“Letture Einaudi”, 2021). Con le animazioni di Mara Cerri ha inoltre realizzato lo spettacolo OZ di Fanny & Alexander.

Mara Cerri è nata a Pesaro nel 1978. È illustratrice e autrice di albi e film d’animazione. Ha illustrato La spiaggia di notte di Elena Ferrante e ha collaborato con diversi scrittori, tra i quali Andrea Bajani, Paolo Cognetti, Nadia Terranova, Davide Orecchio. Con Chiara Lagani ha collaborato illustrando “I libri di Oz” di Frank L. Baum e lavorando allo spettacolo teatrale OZ della compagnia Fanny & Alexander. Nel 2020 ha disegnato il manifesto del Salone del Libro di Torino. I suoi libri sono pubblicati dalle case editrici Einaudi, Orecchio Acerbo, Else edizioni, Mondadori. Per Coconino Press è autrice di Dietro di te, la storia a fumetti ambientata nella Rocca Demaniale di Gradara, all’interno della collana Fumetti nei Musei, e del racconto Procreare nel libro-cd Cinque del cantautore Giovanni Truppi.