COVID:"L'ITALIA SI DIRIGE VERSO LA ZONA ROSSA NEI GIORNI NATALIZI?"

17.12.2020 15:00 di Marta Pia Formisano   vedi letture
COVID:"L'ITALIA SI DIRIGE VERSO LA ZONA ROSSA NEI GIORNI NATALIZI?"

Una notizia che circola ormai da qualche giorno e che lascia con il fiato sospeso tutti gli italiani, che attendono di sapere quali saranno le cose vietate e non nei giorni natalizi.

Quello che sta arrivando potrebbe essere infatti l'ultimo fine settimana libero che passeremo, perchè l'Italia dalla vigilia di Natale all'Epifania si tingerà molto probabilmente di rosso.

Ma quali sono le strette che il governo sta pensando di applicare? Di seguito alcune delle ipotesi più plausibili.

Dal giorno 21 dicembre, in tutto il paese scatterà il divieto di spostarsi da una regione all'altra se non per alcune eccezioni, quali motivi di salute, di lavoro, urgenze o per tornare presso il proprio domicilio; per quanto riguarda i negozi, resteranno aperti con orario continuato fino alle 21, e sarà inoltre possibile tornare a pranzare nei ristoranti o andare al bar fino alle ore 18, con coprifuoco nazionale che scatterà alle 22.

A partire poi dal 24 fino al 26 dicembre, ci sarà un blocco. Ristoranti,bar,negozi resteranno chiusi a differenza di alimentari, farmacie, tabaccai,edicole e librerie che apriranno però seguendo l'orario dei giorni festivi quindi ridotto. Sarà consentito andare a messa ma non ci si potrà spostare nemmeno all'interno del proprio comune se non per i soliti casi speciali(salute,lavoro,ecc..).

Si pensa poi ad una riapertura nei giorni successivi, quindi dal 27 al 30 dicembre seguendo sempre le regole vigenti nel periodo precedente (quello dal 21 al 23), per poi ristituire la zona rossa nazionale dal 31 al 3 gennaio. Tutto regolare poi per il giorno dell'Epifania.

La decisione ufficiale è attesa per oggi. Se la linea sarà confermata, gli italiani dovranno rinunciare ai loro piani per le vacanze di Natale e affrontare un nuovo, pesante sacrificio.