TV: su Real Time alla ricerca de “La Domenica più tradizionale” con il comico napoletano Ciro Giustiniani prodotto da Nando Mormone.

30.05.2020 23:11 di Barbara Carere   Vedi letture
TV: su Real Time alla ricerca de “La Domenica più tradizionale” con il comico napoletano Ciro Giustiniani prodotto da Nando Mormone.

Il ragù deve cuocere almeno cinque ore. La pasta deve essere rigorosamente al dente. Il condimento non è mai troppo. La scarpetta è obbligatoria. Al caffè segue sempre l’ammazzacaffè. Di domenica è vietato finire il pranzo prima delle 17. Nel sud dell’Italia la tradizione è fatta di imprescindibili regole…

Il comico napoletano Ciro Giustiniani, in un esilarante viaggio ad alto valore calorico, ha deciso di andare alla ricerca de “LA DOMENICA PIÙ TRADIZIONALE”, dal 31 maggio ogni domenica alle 13:50 su Real Time (Canale 31).   

In ogni puntata Ciro parte per la sua missione da casa, dove abita Nonna Anita che, seduta sulla poltrona, è sempre davanti al televisore, detentore per lei di verità assolute. La nonnina si lamenta delle “follie” della modernità e vorrebbe tanto rivedere 

quei bei pranzi domenicali di una volta che riunivano intere famiglie davanti a tavolate cariche di prodotti tipici. Ma quei pranzi, secondo la nonna, non esistono più. Ciro però la contraddice, sostenendo che l’Italia è ancora piena di famiglie che vivono secondo i valori dei “bei tempi di una volta” e che le tradizioni di famiglia non moriranno mai! Così parte con la missione di mostrare alla nonna un po’ di quella tradizione di cui sente la mancanza.

Il nostro “esperto della tradizione” sarà ospite di una famiglia che ancora crede nel valore del pranzo della domenica, e con i vari componenti preparerà il pantagruelico menù come impone la tradizione del sud. Nonna Anita, intanto, la più severa delle nonne, davanti alla tv giudicherà “in diretta” da casa il 

menù, l’organizzazione e l’ospitalità attraverso il suo infallibile tradizionalometro.

Una volta seduti a tavola, Ciro e la famiglia inizieranno la maratona culinaria domenicale condita da chiacchiere e allegria, superando anche qualche inevitabile imprevisto (pietanze bruciate, ingredienti mancanti…). Alla fine del pranzo, Ciro farà una sorpresa ai commensali e inviterà a tavola un ospite amato dalla famiglia (un cantante, un attore o un comico). La domenica terminerà come una vera festa e Ciro potrà tornare a casa dalla nonna per scoprire assieme i voti che la famiglia ha ricevuto.  Riuscirà a convincere Nonna Anita che la tradizione non è perduta?